Esclusiva

Marzo 7 2022.
 
Ultimo aggiornamento: Marzo 21 2022
EDMO fonda una task force contro la disinformazione sulla guerra in Ucraina

La nuova taskforce di EDMO monitorerà e raccoglierà dati per aiutare a comprendere i trend di disinformazione nel conflitto ucraino

La nuova task force di EDMO monitorerà e raccoglierà dati per aiutare a comprendere i trend di disinformazione nel conflitto ucraino

L’indagine della task force si concentrerà sulla disinformazione nei paesi UE, dell’European Economic Area e dei Balcani occidentali, attraverso la raccolta e la classificazione del materiale occorrente per le attività di fact-checking, giornalismo investigativo, rapid analysis, ricerca sulle campagne di disinformazione e per specifiche iniziative di media literacy. La task force intende anche identificare i dataset necessari a comprendere le campagne di disinformazione.

EDMO ha già pubblicato una lista di articoli di fact-checking sulla guerra, aggiornata regolarmente.

Il materiale raccolto servirà anche a informare i policy maker, compresa la Commissione europea, aiutando a capire il fenomeno della disinformazione e contribuendo a fornire un background scientifico e accademico alle decisioni politiche sulla crisi ucraina.

“La task force di EDMO punterà a massimizzare l’impatto del buon lavoro svolto da attori indipendenti attivi in tutta Europa, attraverso la raccolta, la catalogazione e la diffusione di informazione verificata dai fact-checker, e al contempo l’analisi e la ricerca su campagne e narrative di disinformazione. Identificare e comprendere i trend di disinformazione della crisi corrente aiuta a incoraggiare la resilienza sociale e informare il processo politico-decisionale”, ha detto Claire Wardle, Presidente della taskforce ed Executive Director di First Draft.

I membri collaboreranno con gli hub nazionali e regionali di EDMO, con progetti editoriali online di piccole dimensioni e con le altre personalità e istituzioni rilevanti in Europa.  

I componenti della task force istituita il 4 marzo:

Presidente: Claire Wardle | Brown University and FirstDraft

Alexandre Alaphilippe | EU Disinfo Lab

Alina Bargaoanu | National University of Political Studies and Public Administration of Romania

Anja Bechmann | Aarhus University

Kalina Bontcheva | University of Sheffield

Tommaso Canetta | Pagella Politica

Dominika Hajdu | GlobSec

Rasmus Kleis Nielsen | Reuters Institute – Oxford University

Sonia Livingstone | London School of Economics and Political Science

Gianni Riotta | Luiss University

Renate Schroeder | European Federation of Journalists

Jochen Spangenberg | Deutsche Welle

Rebekah Tromble | George Washington University

Read in English