Esclusiva

Marzo 9 2022.
 
Ultimo aggiornamento: Ottobre 14 2022
I programmi educativi di media literacy di Tim e Rai per IDMO

Le iniziative dei due partner di IDMO per scuola e società civile

Al via il II ciclo di “Appuntamento con i Digital Media”, il programma formativo di TIM per IDMO

Oggi le competenze digitali sono importanti come leggere, scrivere e calcolare e la Media Literacy è una grande sfida per la scuola, gli educatori e le famiglie. 

“Appuntamento con i Digital Media” è un viaggio attraverso gli strumenti di comunicazione digitale che fanno ormai parte della nostra vita quotidiana, per comprenderne le potenzialità e le opportunità, e acquisire la consapevolezza dei rischi a cui un uso non corretto ci espone. Si rivolge a insegnanti e studenti delle scuole medie e superiori, e a tutti i giovani e meno giovani interessati a conoscere e comprendere il mondo dei media.

L’11 ottobre 2022 l’appuntamento è con L’ABC del Digitale che ci accompagnerà alla scoperta del ruolo della media literacy nella società della digitalizzazione. 

Se pensi sia importante comprendere i rischi che si nascondono nel web e nei social media e vuoi imparare ad usare nel migliore dei modi tutti questi canali, registrati cliccando sul titolo di tuo interesse nel Calendario degli incontri 

Calendario degli incontri

L’ABC del digitale11 ottobre 22 – Clicca sul titolo e iscriviti
Siamo tutti creatori25 ottobre 22 – Clicca sul titolo e iscriviti
Privacy e Diritto d’autore08 novembre 22 – Clicca sul titolo e iscriviti
Information disorder22 novembre 22 – Clicca sul titolo e iscriviti

Trovi maggiori informazioni sull’iniziativa nella sezione Appuntamento con i Digital Media e il programma educativo di TIM scorrendo in fondo alla pagina. 

Per qualsiasi dubbio o curiosità, scrivi a TIMperIDMO@Telecomitalia.it

I contributi di Rai

Pillole contro la disinformazione

Guerra, clima, vaccini, migranti, elezioni politiche, mercati finanziari. La disinformazione investe tutti gli ambiti dell’attualità e inquina l’ecosistema mediatico con fake news, bufale, teorie del complotto. 

Per combatterla occorrono: consapevolezza del fenomeno, conoscenza dei suoi meccanismi, utilizzo di specifici strumenti di contrasto. 

Sono nati con questo spirito trenta brevi filmati per promuovere lo sviluppo del pensiero critico e l’alfabetizzazione digitale dei cittadini. 

Una produzione di Rai per il Sociale per IDMO, l’Italian Digital Media Observatory.

Per guardare la prima stagione CLICCA QUI o sulla foto in basso.

I programmi educativi di media literacy di Tim e Rai per IDMO
Clicca sulla foto per vedere le clip

Media literacy versus fake news – La ricerca di Rai e Università Cattolica di Milano

La collaborazione tra Ufficio Studi Rai e Università Cattolica del Sacro Cuore (d’ora in poi UCSC), in linea con le raccomandazioni della Commissione Europea, assume il principio della valorizzazione delle iniziative di diffusione della Media and Information Literacy (d’ora in poi MIL) come pilastro delle strategie di contrasto alla disinformazione e assume la logica della collaborazione di tutti i soggetti coinvolti come metodo di intervento. Tanto la Rai quanto l’Università Cattolica, ciascuna con gli strumenti e le azioni che le sono propri, sono infatti contemporaneamente impegnate sia nell’opera di promozione della MIL che nella ricerca sullo stato dell’arte nel nostro Paese: in tali processi il Servizio Pubblico televisivo gioca un ruolo chiave connesso al suo mandato istituzionale, così come l’Università Cattolica partecipa a diverso titolo di quel grande movimento per la Media Education (d’ora in poi ME) che da diversi decenni dispiega energie e competenze sia nell’ambito della formazione scolastica che nell’extrascuola.

Clicca qui per leggere e scaricare la ricerca.

Invito alla lettura: Media literacy against disinformation

Guarda la serie su RaiPlay

Dissemination of disinformation through the digital connected world has introduced new challenges. Fake news today spreads through tweets and search engine results, and on social network platforms. How can we prepare students to acquire the skills necessary to address disinformation? The Rai Cultura programme “Invito alla lettura: Media Literacy against disinformation” is a tv and web mini-series which includes five episodes. Together with students and teachers and experts in the field, we approach disinformation with a multidisciplinary perspective which involves: learning some fundamental skills related to media literacy, information and digital literacy to read, understand and evaluate online information; knowledge of the psychological processes that influence people’s behaviour when filtering complex information; some good practice suggestions which can be integrated into the school curriculum to inform active citizenship, foster dialogue and new perspectives.

EPISODE 1: FIGHTING DISINFORMATION 

What is fake news and why do people spread false information online? What are the different types of false information? While the presence of fake news is not new, the Internet and social media changed the ways it’s created and spread. Disinformation is not only influenced by the context of Internet-based media, but also by the behaviour of individuals and by the dynamics that digital platforms enable them to perform. In this episode we talk about information disorder, using a multidisciplinary approach to fight disinformation and about the psychology of fake news.

EPISODE 2: SOCIAL MEDIA AND ALGORITHMS

What factors do we have to consider when reading information on social networks? How can algorithms influence our reading pathways? Social media are increasingly being used as an information source; but there are many fake news stories on Internet cleverly transformed and simplified to meet the emotional needs of the target audience. On the web reading processes can be driven and influenced by algorithms that filter the content to be shown based on what most aligns with the reader’s profile. In this episode we talk about gathering information from social media, digital traces and algorithms, echo chambers, filter bubbles and polarization. 

EPISODE 3: SEARCHING AND READING ONLINE INFORMATION

What are information searching skills and what factors can influence digital reading comprehension? Many people are inclined to give more credit to the outcome of their own research, conducted through search engines, rather than relying on authoritative sources of information. But false content can be found everywhere on the Internet and disinformation takes all forms, any format can convey disinformation: print, online, images or videos. Using effective search strategies is vital to finding relevant sources. In this episode, we talk about information and digital literacy, strategies for searching online information, and visual disinformation on the web. 

EPISODE 4: ASSESSING NEWS CREDIBILITY

What are some examples of good practices can we adopt to determine reliability of online information? We explore some approaches that are based on the lateral reading of information together with some educational perspectives that are focused on the acquisition of digital skills useful for analysing online content. In this episode we present check-lists and vertical reading strategies, lateral reading of information, the SIFT method and fighting fake news in science and health.

EPISODE 5: ACTIVE CITIZENSHIP AND PARTICIPATION IN THE DIGITAL AGE

What kind of knowledge and skills are needed to exercise active citizenship and fight disinformation? We not only need to be able to assess the overall reliability of a news article, we also need to be able to critically evaluate the content in order to express our opinion. In this last episode we discuss access to digital current news, the overall process of producing and publishing news, and finally developing critical thinking, and fostering dialogue and new perspectives.


Appuntamento con i Digital Media e il programma educativo di TIM

digital media tim

Disegnato per gli insegnanti e per gli studenti, è comunque aperto a tutti coloro che sono interessati a conoscere e comprendere il mondo dei media, digitali e non.

Lo abbiamo realizzato pensando a quanto la tecnologia sia un bene prezioso e quanto sia importante conoscerla per poterla usare nel migliore dei modi. Ci siamo ispirati ai principi definiti dalle istituzioni europee, per formare e informare su come navigare nella rete e nei social media schivando le trappole che possono nascondere.

Partecipa e contribuisci anche tu a difendere il diritto a una corretta informazione.

Cos’è

Appuntamento con i Digital Media è fatto di:

  • Incontri dal vivo4 eventi formativi a cadenza quindicinale con docenti, esperti del fenomeno della disinformazione e ricercatori dell’Osservatorio, occasioni preziose d’incontro e di confronto tra generazioni diverse e punti di osservazione differenti
  • Learning Pill, 4 video pillole, 10 minuti per ricordare gli argomenti trattati nei webinar e riflettere sui propri comportamenti, le proprie credenze. Non solo teoria, ma un supporto concreto alla ricerca di strategie personali per contrastare la disinformazione grazie ad un uso accorto della tecnologia e un allenato senso critico.
  • Game, 4 occasioni per mettere alla prova le conoscenze e le abilità acquisite, individualmente o misurandosi con altri. 15 minuti di edutainment che permetteranno di acquisire altrettanti attestati di partecipazione al programma. 

Il Programma

Incontri dal vivo

  • L’ABC del digitale

Comprendere il ruolo della media literacy nella società della digitalizzazione  

  • Siamo tutti creatori 

Riflettere e conoscere le modalità, i linguaggi e gli effetti della creazione di contenuti per il web

  • Privacy e Diritto d’autore

Saper identificare e gestire gli aspetti critici della creazione e condivisione di contenuti: privacy e diritto di autore

  • Information disorder

Imparare a valutare criticamente le informazioni e riconoscere le fake news

Learning Pill

Game

Attestati e certificazioni

Sei un docente? La partecipazione al programma può essere certificata sulla Piattaforma S.O.F.I.A. del MIUR con il codice 71372.

Sei una scuola? Alle Scuole che partecipano a tutte le attività del programma verrà assegnato il titolo di Digital Media Educator

Calendario 2022

Sono aperte le iscrizioni alla seconda edizione.

Prossima Edizione
L’ABC del digitale11 ottobre 22 – Clicca sul titolo e iscriviti
Siamo tutti creatori25 ottobre 22 – Clicca sul titolo e iscriviti
Privacy e Diritto d’autore08 novembre 22 – Clicca sul titolo e iscriviti
Information disorder22 novembre 22 – Clicca sul titolo e iscriviti

Prima Edizione (già svolta)
L’ABC del digitale Guarda la registrazione
Siamo tutti creatori Guarda la registrazione
Privacy e Diritto d’autoreGuarda la registrazione
Information disorderGuarda la registrazione

Come partecipare

Per partecipare agli incontri dal vivo, collegati almeno 15 minuti prima dell’inizio, al link che trovi nel calendario e compila il form. Ti verrà chiesto di indicare il nome della scuola, la classe e l’indirizzo mail della LIM che utilizzi per collegarti. Se invece sei in DAD, inserisci il nome della scuola, la classe, il tuo nome e cognome, il tuo indirizzo mail e segui il webinar. Ricorda a tutti in classe di avere uno smartphone a portata di mano.

Se non riesci a partecipare trovi a tua disposizione, sempre nel Calendario, le registrazioni degli incontri già realizzati. 

Alla sezione Learning Pill, trovi i nostri “mini corsi e-learning”, un utile riepilogo dei principali contenuti degli incontri e tanti contenuti di approfondimento, per saperne ancora di più. Mettiti alla prova! Vai alla sezione Game e inizia la sfida. 

Se sei riuscito ad arrivare al traguardo, compila il form. Riceverai il tuo attestato di partecipazione.

L’abc del digitale Highlights

Siamo tutti creatori Highlights

Privacy e diritto d’autore Highlights

Information disorder Highlights

Manuali didattici per approfondire

Clicca qui per leggere e scaricare il manuale “Siamo tutti creatori”

Clicca qui per leggere e scaricare il manuale “Information disorder”

Clicca qui per leggere e scaricare il manuale “Privacy e diritto d’autore”

Clicca qui per leggere e scaricare il manuale “L’ABC del digitale”