Esclusiva

Febbraio 28 2022
La mappa della disinformazione sull’Ucraina

Un gruppo di fact-checker spagnoli ha realizzato una mappa interattiva che visualizza le rotte della disinformazione online

Con l’inizio del conflitto, EDMO, gli hub nazionali e tutti i firmatari del Codice dei principi dell’International fact-checking network (Ifcn), hanno unito le forze per contrastare, insieme, la disinformazione.

Tra questi Maldita, gruppo di fact-checker spagnoli che hanno realizzato una mappa interattiva che visualizza attraverso i dati le rotte della disinformazione online. 

Cliccando su un articolo la mappa vi mostra dove quel caso di disinformazione si è diffuso e dà anche accesso all’articolo nella lingua del Paese corrispondente. 

Con questo database, Maldita ha sviluppato una mappa che permette di accedere alle smentite delle bufale diventate più virali online. Grazie a questo lavoro puoi vedere in quali Paesi la notizia falsa è stata rilevata e accedere alle smentite delle diverse organizzazioni di verifica che l’hanno investigata.

Ecco la mappa:

La mappa della disinformazione sull'Ucraina